Tutta un’altra storia

Recensione  STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI di  E. Favilli e F. Cavallo.  MONDADORI

STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI

Tutta un’altra storia

Fiabe e favole sono senza dubbio la prima forma di racconto con cui veniamo in contatto, allorché impariamo a leggere e ci approcciamo al meraviglioso mondo della letteratura. Racconti tramandati di generazione in  generazione e dai quali riceviamo i primi insegnamenti utili per la vita. Orbene se esaminiamo più da vicino questi racconti, ci rendiamo conto di una cosa: i personaggi femminili, a differenza di quelli maschili, non svolgono quasi mai un ruolo attivo. Sono quasi sempre delle belle addormentate o delle penelopi in attesa del principe azzurro di turno che venga a salvarle. Sono  dipinte come belle, buone, pazienti, dedite alla casa, ai genitori e allo sposo. E se qualche volta agiscono direttamente è sempre per inseguire il principe di turno. Le due autrici del libro che sto recensendo, partendo proprio da questo, hanno pensato di scrivere un libro per bambine completamente nuovo: raccogliere le biografie di cento donne straordinarie e scriverle in forma di fiaba, con tanto di illustrazioni. (altro…)

Il vangelo dei poeti (e non solo)

Recensione L’UTILITA’ DELL’INUTILE di Nuccio Ordine. Bompiani.

Il vangelo dei poeti

Il vangelo dei poeti (e non solo)

La recensione che sto scrivendo è un po’ diversa da tutte le altre, perché questa volta non analizzerò un romanzo, bensì un saggio. Un saggio molto particolare, un libro piccolo e panciuto che gioverebbe a tutti leggere. L’UTILITA’ DELL’INUTILE. (altro…)

Poesia in forma di rosa

Poesia in forma di rosa – Autori Vari

Recensione di Pasquale Braschi

13414105_478055219060823_372971757_n

 

Alla domanda “Che cos’è la Poesia?” si potrebbe rispondere affermando che essa non è soltanto un’esaltazione estetica della parola sottoposta a rigide regole metriche in forma di versi, è anche il raggio di luce che illumina la nostra umanità, rendendo più chiaro (altro…)

poesie

Via alle votazioni! #sestotema

Siete pronti? Via alle votazioni!

Le liriche saranno pubblicate senza il nome dell’Autore per evitare eventuali condizionamenti.

Gli Autori che hanno partecipato dovranno, come sempre, inviare un messaggio alla pagina Facebook di scritto.io indicando il numero ed il titolo della poesia che intendono votare ENTRO IL 19 MAGGIO.

I lettori potranno votare lasciando un commento sotto questo articolo ed indicando numero e titolo della poesia preferita.

I voti dei lettori saranno sommati e costituiranno un unico voto a favore dell’ Autore più votato (es. la poesia di Caio riceve 3 voti dai lettori; la poesia di Tizio 2 voti= Caio riceve un voto dai lettori).

La poesia più votata in assoluto entrerà a far parte dell’antologia di scritto.io.

Buon viaggio tra i versi!

(altro…)

una settimana in rosa

UNA SETTIMANA IN ROSA di Arianna Raimondi

In città, tutti temevano Jacob. Era un uomo avaro e crudele che traeva soddisfazione dalle disgrazie altrui.

“Cuore di ghiaccio”, ecco come lo chiamavano tutti, e se per caso vedevano Jacob passare lungo il loro cammino cercavano di ignorarlo, o cambiavano strada se possibile.

Era un uomo di bell’aspetto: alto, capelli mori e ricci, qualche segno di barba in crescita e uno sguardo profondo e penetrante, come se potesse vedere dritto fino al tuo cuore. Lo stesso non si poteva dire del suo carattere, che, superficiale e cattivo com’era, annullava il piacere del suo bell’aspetto.

Quando Jacob era solo un bambino, tutto era diverso: il suo cuore era puro come quello di un angelo e con il suo sorriso illuminava le giornate di chiunque avesse la fortuna di vederlo. Era un bambino talmente altruista  che il suo unico desiderio era quello di poter cambiare il mondo ed aiutare i bisognosi.

A cinque anni, Jacob scrisse la sua prima letterina per Babbo Natale:

“Caro Babbo Natale,

Mi hanno detto che tu sei in grado di fare grandi cose, e che il tuo cuore è puro. Anche il mio lo è. Perciò, per questo Natale voglio che tu faccia qualcosa per me: io ho già tutto quello che desidero, ma vorrei che per un giorno il mondo fosse migliore e che tutti fossero felici e gentili.” (altro…)

Scopriamo il sesto tema ed i risultati del quinto.

Risultati e sesto tema #poesieatema

sesto tema

 Come avrete intuito, il sesto tema, cioè  il tema della prossima settimana non c’è, nel senso che potrete inviare una vostra poesia a piacere!

Siamo sicuri che così potrete mostrare al  meglio il vostro stile!

Le regole sono sempre le stesse: inviate la vostra poesia tramite messaggio alla pagina Facebook di scritto.io o scrivetele sul Blog (segnalando però il link alla poesia via messaggio su Facebook) entro il 15 Maggio.


 Veniamo ora ai risultati per il doppio tema: STRADE O SOGNI.

(altro…)

sogni

Strade e sogni: si vota per il quinto tema!

Poesie a tema.

“Strade” osogni”: dove vi avrà condotti l’ispirazione?
E’ ora di scoprirlo!


Le liriche saranno pubblicate senza il nome dell’Autore per evitare eventuali condizionamenti.

Gli Autori che hanno partecipato dovranno, come sempre, inviare un messaggio alla pagina Facebook di scritto.io indicando il numero ed il titolo della poesia che intendono votare ENTRO IL 7 MAGGIO.

I lettori potranno votare lasciando un  commento sotto questo articolo ed indicando numero e titolo della poesia preferita.

I voti dei lettori saranno sommati e costituiranno un unico voto a favore dell’ Autore più votato (es. la poesia di Caio riceve 3 voti dai lettori; la poesia di Tizio 2 voti= Caio riceve un voto dai lettori). (altro…)