Come fiori nella neve

Recensione UN AMORE AD AUSCHWITZ di F. PACI

Amore ad Auschwitz

Come fiori nella neve

Nel luogo simbolo dell’abiezione umana si ritrovano molte piccole storie,  ma nessuna è così strana come quella di due ragazzi : Mala e Edek.  Benché fossero molto noti nel campo, anche da parte di chi non li conobbe direttamente, oggi di loro si sa poco e niente. I testimoni  diretti non ci sono più e chi, tra i superstiti ancora in vita,  ne sa qualcosa, stenta a parlarne.  Ma poiché ogni storia merita di essere raccontata, di avere un angolo anche piccolo nella memoria collettiva, l’autrice di questo libro ha deciso di darle voce.  (altro…)

impermeabile gero marino

L’IMPERMEABILE – Gero Marino

La certezza è una cosa che lascio agli ignoranti, ossia la maggior parte degli uomini e delle donne che popolano quest’angolo di pianeta. Non lo so se li incontro tutti io, se ho una calamita che li attira o se è solo una coincidenza, so soltanto che chi ha un briciolo di intelletto normalmente è pieno di dubbi e non di certezze. Di una cosa, però, sono sicuro: essere ricchi alla fine stanca. Incredibile, vero? Non è una stanchezza fisica, quello di cui sto parlando, tipo qualcosa che non puoi sostenere e che ti spinge a mollare tutto, ormai senza i miei soldi non saprei più vivere. Diciamo che è più una stanchezza fatta di routine, di cose già viste, posti frequentati, gente avvilente. Così, di punto in bianco, decido di mollare tutto e uscire dal mio solito giro. Non è una cosa semplice da fare, specie se abiti a New York, ti chiami Peter Kowalski e sei milionario da far schifo. Prima di tutto è bene fare alcune premesse: (altro…)

Me manchi

‘gni tanto me manchi che sto male, ma quer male dentro che manco si te metti li a spiegallo riesci a dillo. E’ quarcosa che nasce dar profonno, dall’anima dice quarcuno, dar core quarcun’artro…mah!
Nun lo so, credo che le perzone quanno che ce l’hai drentro fa male dappertutto.

me manchi

(altro…)

Un rapporto complicato. Recensione I PROMESSI SPOSI

Recensione I PROMESSI SPOSI di Alessandro Manzoni. Einaudi.

Un rapporto complicato

Recensione I PROMESSI SPOSI Che si sia dei letterati oppure no, tutti almeno una volta nella vita, abbiamo avuto a che fare con I PROMESSI SPOSI, questo librone noioso , scritto in un italiano talmente astruso da parere quasi una lingua straniera. Costretti a studiarlo a scuola, chissà quante volte, dentro di noi, lo abbiamo maledetto. (altro…)

Attenti, morde. Recensione QUALCUNO CON CUI CORRERE di D. Grossman

Recensione QUALCUNO CON CUI CORRERE di D. Grossman. Oscar Mondadori.

Recensione QUALCUNO CON CUI CORRERE di D. Grossman

Attenti, morde.

Questa frase minacciosa, adatta più ad una fiera che ad un libro, scrissi sulla prima pagina del volume, non appena finii di leggerlo. Un impulso irrefrenabile mi spinse a quel gesto inconsulto e infantile, perché in quel momento era ciò che meglio esprimeva quello che provavo dopo aver letto quel libro. (altro…)

La maschia e il femmino

Recensione  PENELOPE ALLA GUERRA  di Oriana Fallaci. Rizzoli

La maschia e il femmino

received_1251836544858884

Ebbi già modo di parlare di quel che si prova a leggere l’opera prima di uno scrittore entrato nel Parnaso. Quel misto di timore reverenziale e curiosità che fa tremare le dita non appena tocchi la copertina del libro, specie se sei reduce dalle opere maggiori. Quel chiederti “com’era questo grande agli inizi? Prima di sfondare?” Con una scrittrice come Oriana Fallaci, poi … PENELOPE ALLA GUERRA , un titolo che è tutto un dire riguardo alla penna che lo ha partorito. (altro…)

Amore pazzo

Follia di Patrick McGrath.  Adelphi

Amore pazzo

Amore Pazzo

Sin dall’infanzia ci viene inculcata un’idea salvifica e consolatoria dell’amore. L’idea di un sentimento potente, capace di superare qualunque ostacolo, il quale nobilita il cuore di chi lo prova e di chi lo riceve.  Ma non è così. (altro…)