Intervista a Roberto Ottonelli

“Mi piace approfondire le personalità deteriori, i personaggi che comunemente vengono liquidati come “i mostri”. È il motivo per cui scrivo in prima persona, perché appunto mi interessa mettere i protagonisti a nudo davanti al lettore, ognuno con il suo vissuto, la sua storia, le sue motivazioni e riflessioni”, ci ha raccontato lo scrittore Roberto Ottonelli. 

roberto ottonelli

bty

Scoprite cos’altro ci ha rivelato in questa intervista. (altro…)

Intervista a Laura Sophie Taddeo

“La scrittura è il mio rifugio dal mondo esterno, dalle pressioni e dalla vita quotidiana. Ho iniziato a scrivere perché vedevo quello che mi circondava e la mia mente viaggiava, creava nuovi mondi, scenari diversi e sentivo l’esigenza di mettere su un foglio (reale o digitale che fosse) quello che ideavo e non riuscivo più a tenere per me”, ci ha raccontato, tra l’altro, la scrittrice Laura Sophie Taddeo.

Laura Sophie Taddeo (altro…)

Intervista ad Angelo Stramaglia

“Ho sempre avuto una profonda passione per la scrittura creativa, anche perché molto spesso essa ha costituito per me una sorta di rifugio, soprattutto in alcuni momenti difficili della mia vita. Una sorta di valvola di sfogo, che mi consentiva, e mi consente tuttora, di rilassarmi attraverso la creazione di mondi e personaggi, vicende e situazioni in cui tutto può diventare possibile, giocando con le parole, la narrazione dei fatti”.

angelo stramaglia

Questa è  solo una delle cose che ci ha raccontato lo scrittore Angelo Stramaglia in questa intervista. (altro…)

Intervista a Marcella Ricci

“Cos’è la scrittura? Un modo per esprimersi e per creare realtà alternative dove far muovere personaggi scaturiti dalla nostra mente, un rifugio che ci permette di evadere ma anche di rappresentare quello che succede, o che è successo, nella realtà. Quindi un modo di rappresentare sia il quotidiano e l’odierno, sia il passato e il futuro”.

Marcella ricci

 

È solo un piccolo assaggio di quello che leggerete in questa intervista alla scrittrice Marcella Ricci(altro…)

Intervista a Vincenzo Tagliaferri

“Credo che in fondo l’arte sia questo, esprimere un mondo, comunicare qualcosa entro i confini della materia, rimodellare la realtà e ciò che ci circonda vestendola con le nostre emozioni e coi nostri contenuti: cosa sono in fondo le parole se non dei semplici suoni talvolta tradotti attraverso dei segni a cui noi diamo un significato? Cos’è la musica se non una sequenza di suoni riorganizzati secondo delle regole nostre per esprimere dei concetti? Cos’è l’argilla se non della terra? La magia dell’arte è proprio quella di animare le cose inanimate, è un velo posato sulla nostra anima”, ci ha raccontato, tra le altre cose,  lo scrittore Vincenzo Tagliaferri.

vincenzo tagliaferri

(altro…)

Intervista a Joe Lake

“Avere uno pseudonimo è come indossare una maschera che mi dà la libertà di esprimermi liberamente perché, paradossalmente, dietro la maschera si è più veri e più liberi di dire ciò che realmente si è”, ci ha raccontato, tra le altre cose, la scrittrice che si nasconde dietro il nome maschile di Joe Lake.

Joe Lake

(altro…)

Intervista a Elena Grilli

“Mi diverto molto, a far accadere delle cose nei miei libri. Mi sento poderosa come una dea, perché nel mondo da me creato, ho facoltà di determinare gli eventi, a mio totale arbitrio.  A volte posso anche arrivare a illudermi di avere un potere divino. Niente male, eh? Poi ricado sulla terra, ogni tanto, così, giusto per non far capire a nessuno la follia che mi ha pervaso”.foto elena

Inizia così l’intervista alla scrittrice Elena Grilli, ma scoprite tutte le altre cose che ci ha raccontato. (altro…)