Mondi (Im)Possibili

Mondi (Im)Possibili è un libro di Andrea Torti. Egli, attraverso il genere sci-fi e futuristico, ha cercato di capire
dove la tecnologia, o meglio il nostro atteggiamento nei suoi confronti, potrebbe portarci: ne sono nati sei racconti a prima vista non legati fra loro, ma che pagina dopo pagina si rivelano come punti di vista diversi sulla stessa storia, destinata a concludersi in modo terrificante.

Andrea Torti (altro…)

Solo perché ti senti bene di Salvatore Gagliarde

solo perchè ti senti bene

Solo perché ti senti bene è un romanzo breve, scritto in forma di diario. La voce narrante è quella del protagonista, che si muove con disinvoltura sullo sfondo appena accennato dell’Europa della crisi economica.

Nick, il protagonista,  è un vincente consapevole di esserlo, un personaggio apparentemente freddo e sicuro di sé ai limiti dell’arroganza, che ha tutto sotto controllo e che sembra appassionarsi a un unico gioco del quale conosce ogni aspetto: la seduzione. Al racconto delle sue gesta e della sua quotidianità, Nick collega riflessioni, flashback e digressioni con pretesa di scientificità. (altro…)

Tutto tranne il cane: un libro di Donato Ruggiero

Tutto tranne il cane

Tutto tranne il cane” è un noir ambientato agli inizi degli anni ’80 che ruota intorno all’uomo d’affari Angelo Belli, a suo modo onesto, ma non troppo. La sua base operativa è il quartiere popolare Palaschi. L’equilibrio che è riuscito a creare negli anni attorno al suo mondo è incrinato da un’uccisione anomala e dal conflitto che ne consegue. (altro…)

Conversazioni sentimentali in metropolitana

Conversazioni sentimentali in metropolitana: un libro di Elena Bibolotti

conversazioni sentimentali

Un racconto al presente in stile cronachistico, tra una fermata e l’altra della Metropolitana di Roma, un reportage lucido e privo di retorica sul viaggio quotidiano di due donne alle prese con la sopravvivenza, una visione realistica di questa società ancora legata ai ruoli di vittime e carnefici, in cui poco spazio resta per chi non si adegua alla comune corsa al denaro e alla fama facile…  Dopo ‘Justine 2.0‘ e Pioggia dorata, Elena Bibolotti torna con il suo inconfondibile stile cinico, malinconico, provocante, sarcastico.  (altro…)