La porta misteriosa

porta misteriosa libroOggi vi presento Andrea Ansevini, autore che pubblicherà con Le Mezzelane il seguito del suo libro LA PORTA MISTERIOSA, romanzo intrigante ed avvincente che racconta la storia di Michele, un ragazzo con mille problemi che vede tutto nero, il quale accompagnato in sottofondo dalla canzone di Bob Dylan “Knockin’on heaven’s door” si trova davanti ad una porta chiusa, dietro la quale è celato il finale del libro.Certo, magari lui queste situazioni le vive un po’ più intensamente, per lui tutto è bianco o nero, almeno all’inizio della sua storia, perché poi si apre a tutta una tavolozza di colori per accogliere le belle emozioni che la vita gli riserva.

Prima che però la porta davanti a lui si apra torna indietro con la memoria a 15 anni prima e ripensa alla sua vita passata alternando suoi momenti di vita reale a momenti di fantasia, sogni e vita nell’al di là.

Il tutto con colpi di scena vari e flash-back presenti lungo il libro e solo alla fine si saprà ciò che lo ha portato davanti a questa porta, dato che nella vita reale tutti quanti ci troviamo davanti a una porta con le belle cose o brutte che la vita oggi giorno ci riserva, per cui tutti siamo un po’ come Michele, perché Michele alla fine è anche uno di noi.

Un romanzo che, se apparentemente può sembrare un thriller, è in realtà un inno tenero e romantico alla vita.

Questo è in breve la trama di LA PORTA MISTERIOSA, romanzo autoprodotto dall’Autore. Il seguito sarà, invece, pubblicato da Le Mezzelane, in quanto facente parte di una trilogia.

Cosa ci ha raccontato di sé l’Autore, Andrea Ansevini? Scopriamolo!

“Mi chiamo Andrea Ansevini e sono nato ad Ancona il 30 aprile 1979.

Sposato con Adele Muscato, compagna di vita e di penna, sono al mio esordio come romanziere, ma non nuovo ad esperienze editoriali.

Ho infatti pubblicato, nel 2010, il mio primo libro di poesie, intitolato “Poesia nel diario – 50 pensieri nel tempo”.

L’esperienza dello scrivere (come le passioni per la musica, la poesia e la fotografia) che condivido anche con mia moglie, nel corso degli anni mi ha portato anche a partecipare a concorsi in cui ho ottenuto ottimi piazzamenti (il 21 aprile 2007 a Recanati mi sono classificato al 3° posto al concorso regionale di poesia; il 2 ottobre 2010 ho vinto il 1° premio al 8° concorso di poesia nel paese di Olginate; il 20 agosto 2016 ho ricevuto invece la menzione speciale al concorso nazionale di poesia di Montignano “Poesia nel borgo 2016”).

Grazie alla passione della fotografia, prendo parte inoltre a esposizioni fotografiche presso il circolo culturale “C. Antognini” di Ancona di cui sono socio, in cui, ugualmente, ho riportato sempre grandi risultati, mentre ultimamente sono diventato socio del gruppo culturale di Jesi “Euterpe”).

Grazie alla passione per la musica, ho scritto i testi e suonato come tastierista dal 1999 al 2003 con un gruppo musicale da me fondato assieme al mio carissimo amico Diego Giampieri, “I magnifici cinque”.

Attivissimo anche nel mondo del rap, incido con mia moglie Adele, cd, spesso di denuncia sui “malanni della società”, oppure con nostre poesie.

Questi cd che venivano e vengono ancora oggi trasmessi di tanto in tanto a Radio Aut Marche da Giancarlo Guardabassi, (con cui sono molto amico e con il quale ho rilasciato molte interviste e collaborato con lui con l’incisione di jingle promozionali), ed è sempre lui che mi ha permesso di farmi conoscere ad un pubblico più vasto in questo campo e non solo.

Da qualche anno, oltre alla sua radio, sono trasmessi in varie radio regionali e di recente anche in quelle nazionali, poi nel 2014 sono stato intervistato anche da Selvaggia Lucarelli di Radio M2O; inoltre sono stato anche intervistato tre volte da Francesco Ciccarelli e Luca D’Innocenzo di Macerata per le loro riviste.

Sempre grazie alla passione per la musica e la poesia, ho ideato e organizzato anche serate benefiche per raccogliere fondi per i più bisognosi, come nel 2009 ho fatto una serata poetica per le popolazioni abruzzesi colpite dal sisma, nel 2011 una serata live per i bambini africani del Sudan e di recente, nell’anno 2016 ho ideato un reading poetico per i terremotati di Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio in cui ho invitato, assieme all’aiuto della bibliotecaria del comune di Agugliano, vari scrittori e poeti e chiunque volesse contribuire alla finalità.

Ho svolto anche più volte in concorsi letterari il ruolo di giurato.

Di recente sono spesso presente in televisioni locali, regionali o a volte in quelle nazionali promuovendo ciò che riguarda i miei scritti o incisioni musicali”.

Pagina Facebook dell’Autore

Autori della Casa Editrice Le Mezzelane

Lascia una risposta