L’egoismo del respiro: una lettura che toglie il fiato

La gente possiede tutto, possiede l’indispensabile per sopravvivere, eppure si ostina a desiderare di morire, perché la sua esistenza non è abbastanza appagante. È questo che mi spinge a uccidere le persone”.

(L’egoismo del Respiro-Giada Strapparava)

Egoismo del respiro

Ho finalmente letto L’egoismo del respiro di Giada Strapparava. Che dire? Una sorpresa ad ogni pagina! Oltre agli spunti di riflessione vari e sempre presenti, mi ha stupito la bravura dell’Autrice nel delineare un personaggio come Colton, uno spietato assassino, usando una tal dovizia di particolari, che l’ho sentito vero, reale, esistente. A tratti ne ho avuto addirittura paura, ma con questo libro l’Autrice mi ha fatto fare un viaggio bizzarro e stupefacente nella psiche di un criminale lucidissimo, fino al momento in cui incontra Sarah. Lì le cose cambiano,  lì deve arrendersi all’umanità che, forse, appartiene ancora anche a lui. Ma i colpi di scena continuano fino alla fine.

Non vi svelo altro, ma vi consiglio la lettura di questo libro: adrenalinico e scorrevole…lo divorerete di sicuro!

Vi lascio alla trama.

Colton Miller, trentaquattrenne senza famiglia né ricordi del passato, indole fredda, lucida e pragmatica, ci porta nel suo mondo, fatto di disprezzo per il conformismo e per le persone egoiste che fanno dell’immagine il proprio vanto, ma celano segreti viziosi e conducono una vita improntata all’ipocrisia. Colton sfoga i suoi sentimenti di rabbia repressa e ribrezzo uccidendo, togliendo lentamente la vita, sentendola sfuggire tra le sue mani, carpendo ogni singolo istante degli ultimi respiri delle sue vittime. Ma improvvisamente qualcosa irrompe nella sua vita, cambiando e scombinando i suoi piani: l’amore. Pur continuando la sua attività di killer, Colton inizia a provare emozioni inaspettate. Al contempo ricordi dai contorni sfocati iniziano a emergere dal passato…  La sua esistenza poi prende un’ulteriore svolta quando da carnefice si ritrova coinvolto in un mistero dalle tinte drammatiche e cruente: Colton diventa preda, minacciato e spiato.L’egoismo del respiro ci conduce in un viaggio intrigante e sconvolgente. Colpi di scena, emozioni travolgenti e ritmo incalzante fanno da contorno a una lettura che toglie il fiato.

L’Autrice

Giada Strapparava nasce il 21 Giugno Giada Strapparava del 1994, in provincia di Verona. È una grande appassionata di criminologia, mentalismo, medicina legale e naturopatia. Profondamente amante della lettura e della scrittura sin da bambina.  Pubblica la nuova edizione de “L’egoismo del respiro” il suo romanzo d’esordio scritto nel 2012 e pubblicato nel 2016 con “SensoInverso Edizioni.” Sempre con questa Casa Editrice a Febbraio 2016 rientra nei vincitori del concorso “LuceNera” con il suo “ Sorriso Affamato” il quale viene pubblicato in un’antologia di racconti.

Potrete comunque conoscerla meglio tramite il suo sito internet: 

http://www.giadastrapparava.com/

Lascia una risposta