Concorsi letterari attivi che non prevedono una quota di partecipazione

Tra i concorsi letterari attivi che non prevedono una quota di partecipazione, vi è questo concorso, la cui scadenza è fissata per il 30 Giugno 2017.

concorsi letterari attivi

CONCORSO IL SIGILLO 2017
Racconti, fotografie, illustrazioni

REGOLAMENTO

1. L’Università Popolare di Padova, con il patrocinio del Comune di Padova, della Provincia di Padova e della Regione Veneto, indice la terza edizione del Concorso Il Sigillo, per offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per la scrittura, per la fotografia e per il disegno un modo per comunicare ed esprimersi.
2. Il Concorso è realizzato in collaborazione con l’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Padova, e con il Museo Diocesano.
3. Il Concorso è riservato a racconti inediti scritti in lingua italiana di autori italiani e stranieri, a opere fotografiche inedite, sia a colori che in bianco e nero, e a illustrazioni inedite create con qualsiasi tecnica.
4. Il tema del Concorso è: “Esili”
Quello dell’esilio è un tema ricorrente nella storia della letteratura, non solo italiana ma mondiale. L’esperienza dell’allontanamento dalla patria, volontario o imposto, porta l’esule ad affrontare lo spaesamento del viaggio e del pellegrinaggio, l’incertezza del ritorno e la nostalgia per la patria perduta. Chi è costretto – o si costringe – all’esilio ha spesso modo di aprire nuove prospettive sulla propria interiorità e andare incontro alla costruzione di una nuova identità, spesso può forte e definita (si pensi per esempio a Dante, che sul suo peregrinare fonda la sua identità politica, oppure, per citare un esempio più vicino ai nostri giorni, all’esilio volontario di Luigi Meneghello, che lontano da una patria che ritiene ormai vuota riesce ad aprire nuove prospettive, anche dal punto di vista linguistico); allo stesso tempo, l’esule può trovarsi ad affrontare la solitudine dell’isolamento, giungendo talvolta alla perdita della dignità di essere umano.
Qualunque sia la causa scatenante di un esilio, si tratta sempre di un’esperienza che porta a cambiamenti profondi, per certi versi irreversibili, e che si presta a una molteplicità di interpretazioni. Infatti, se estendiamo il concetto di “patria” alle imposizioni della società e del vivere cosiddetto civile, chiunque decida di liberarsene diventa in fin dei conti uno straniero, un esule.
Nella terza edizione del Concorso “Il Sigillo” si intende dare la possibilità di affrontare il tema dell’esilio, nel senso più ampio del termine e come esperienza che può essere allo stesso tempo di crescita o di involuzione.
5. Unitamente alle opere, il partecipante dovrà inviare la scheda di partecipazione debitamente compilata e firmata. Il mancato invio di tale scheda comporta l’esclusione dal Concorso.
6. La partecipazione al Concorso è gratuita.
7. Le valutazioni della giuria sono insindacabili.

Per tutte le info:

sito del concorso

Lascia una risposta