Nulla si distrugge: un libro di Simone Giraudi

nulla si distrugge

Nulla si distrugge

IL LIBRO. Un’astronave in esplorazione della Galassia, un pianeta artificiale lontano non solo fisicamente dalla Terra, un apocalittico futuro prossimo: questi sono gli ingredienti di Nulla si distrugge, i sapori che aiutano a digerire il vero e proprio concetto trattato all’interno del racconto… quello della Morte.
Attraverso i ricordi e le parole di una forma di vita sintetica inquietantemente simile a un essere umano, Nulla si distrugge esplora la Morte nella sua improvvisa ineluttabilità, nel suo superamento e nella sua accettazione; una favola fantascientifica in cui l’autore si trova a esprimere con analitica e fredda sincerità quelle che sono le sue profonde convinzioni in rapporto all’inizio e alla fine delle nostre esistenze. In sottofondo, le “5 fasi del lutto” e un leggero ma soffocante senso di ciclica malinconia.


L’AUTORE. Simone Giraudi nasce, vive e lavora in provincia di Cuneo.
Ha frequentato la scuola media cattolica, il Liceo Scientifico locale, e la Scuola Internazionale di Comics con indirizzo “Sceneggiatura per fumetto”, tutte realtà che hanno contribuito alla sua formazione personale (ciascuna a modo proprio).
Dal luglio 2013 è approdato al mondo della narrativa, aprendo un blog dall’eloquente titolo di Conati di Anima, scrivendo racconti per un libro dedicato al paese di Peveragno e quello di Roaschia, pubblicando in totale autoproduzione la raccolta di racconti horror illustrati Seiocchi e il racconto fantascientifico Nulla si distrugge e partecipando alla produzione della fanzine Eclisse. Attualmente collabora con il giornale online della provincia di Cuneo TargatoCn e cerca di nutrire la propria carriera di autore indipendente.

Da non perdere!

Lascia una risposta